Aggiornamento

«Con i 500 euro per l’aggiornamento compro il computer alla mi’figliola.»
(sentito in sala docenti)

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, scuola e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Aggiornamento

  1. tramedipensieri ha detto:

    Niente che mi stupisca…purtroppo 😔

  2. marisasalabelle ha detto:

    Fatta la legge, trovato l’inganno…

  3. ili6 ha detto:

    con gli stipendi che passano agli insegnanti…non c’è da stupirsi se per l’acquisto di un pc si deve aspettare il bonus renziano.

  4. marisasalabelle ha detto:

    L’acquisto di un pc per sé è previsto e incoraggiato dall’elargizione del bonus, l’acquisto del pc per i figli è un uso scorretto del bonus. Che poi lo stipendio sia basso, sono d’accordo, ma in questo caso si doveva procedere al rinnovo del contratto, scaduto da sei anni, e non a mancette più o meno generose. Per l’aggiornamento, poi, a parer mio c’erano modi migliori di impiegare quei soldi.

  5. ili6 ha detto:

    Non sono se ho capito bene, ma in questo primo anno di bonus mi pare non sia richiesto nulla, fattura o ricevute di iscrizione varie. Il prossimo anno invece vorranno le pezze d’appoggio. Non mi sento di criticare la tua collega, coi contratti fermi e le classi stipendiali bloccate da sei anni. Diciamo allora che hanno iniziato a restituirci una minima parte dei soldi che ci spettano da tempo.
    Cmq io ho acquistato questo mese un pc, per me, e ho la fattura a me intestata, pronta se mai dovessero chiedermela.Se poi questo nuovo pc lo userà in casa anche mio marito o mia nipote non costituirà certo un illecito-
    Ciao
    Marirò

  6. marisasalabelle ha detto:

    Per quest’anno, che invece della card ci accreditano i soldi sul conto corrente, bisogna rendicontare tutto entro il 31 agosto 2016. Non è ancora certo quali spese siano ammesse e quali no, probabilmente salterà fuori che ci sono rivenditori autorizzati, musei convenzionati, corsi accreditati e così via, quindi conviene aspettare a spendere fino a quando questi dettagli non saranno chiariti. Comunque non si rischia molto: se una spesa risulta non autorizzata, l’importo sarà scalato dal bonus dell’anno prossimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...