Infradito

Sto leggendo i tabelloni con i risultati degli scritti nelle varie commissioni e confronto i voti riportati nelle altre classi con quelli della mia quando sento una presenza alle mie spalle. È Enrico, uno studente di un’altra sezione, ragazzo intelligente, con un percorso accidentato dovuto principalmente al suo carattere spigoloso e alla capacità che ha avuto, negli anni, di litigare con quasi tutti i suoi insegnanti.
«Oh, professoressa! Ha visto i miei voti?» mi fa con voce incredula.
«15 alla prima prova, 15 alla seconda prova, 14 alla terza! Complimenti Enrico, sei stato bravissimo!»
«Professoressa, sommandoli al mio credito, io ho 62. Son già passato. Io all’orale non ci vengo neanche!»
«Sei pazzo? Sostenere l’orale è obbligatorio. Se non ti presenti senza un grave motivo sei bocciato, altroché 62!»
«Va bene, verrò. Ma in pantaloni corti e infradito.»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, scuola e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Infradito

  1. tramedipensieri ha detto:

    ahha hhahah mitico!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...