Obbligarli

E siccome nel mondo alla rovescia ogni cosa ha una sua logica perversa, l’Associazione Nazionale Presidi denuncia i rischi legati all’accompagnamento delle scolaresche in gita (oops… visita di istruzione), lamenta il fatto che i docenti sono in servizio 24 ore su 24, sono responsabili di qualunque cosa avvenga a ciascuno dei loro alunni persino nelle poche ore che dedicano alle necessità fisiologiche di nutrirsi, dormire e altre facilmente intuibili, dice chiaro e tondo che essi non percepiscono alcun compenso per questo incarico pericoloso, anzi, perlopiù devono pagare di tasca cibo e biglietti della metropolitana, infine giunge alla conclusione che, poiché molti di loro si rifiutano di sottoporsi a tale impegno, l’unica soluzione è obbligarli!

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, scuola e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Obbligarli

  1. ilmiokiver ha detto:

    Geniali! Si potrebbe obbligare, per esempio, i macchinisti dei treni che si guastano a:
    – tornare al punto di partenza
    – prendere la loro auto
    – tornare sul luogo del guasto
    – portare ognuno dei viaggiatori alla propria destinazione.
    Oppure…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...