Celo, mima

Che poi, una come me, intendo con la mia anzianità, sia anagrafica che lavorativa, le ha viste già tutte, le varianti.
Quando sono venuta all’ITI, nel 1991, era in vigore lo stesso esame “sperimentale” che avevo sostenuto anch’io quasi 20 anni prima. Commissione esterna, un solo membro interno. Un’espressione poco felice, peraltro, quest’ultima, che dava adito a curiosi dialoghi:
«Professoressa, quest’anno ce lo fa lei il membro?»
«Non posso, sono una donna… voglio dire, ho figli piccoli, preferirei non accollarmi questo impegno. Chiedete al professore di meccanica, lui sì che sarebbe un ottimo membro…»
Nel 1999 l’esame fu riformato completamente: voto in centesimi anziché in sessantesimi, crediti accumulabili nel triennio, commissione mista. Prendere Sessanta alla maturità era stato per trent’anni un vanto di pochi, mentre da allora in poi il Sessanta lo prendono gli sfigati, i bravissimi prendono Cento. Anche Cento e lode, ma a condizioni praticamente inarrivabili.
Nel 2003 l’allora ministra Moratti abolì la commissione mista. Tutti membri interni. Non c’era ammissione, all’epoca: si andava all’esame anche con la media del tre, ma i professori interni sapevano chi dovevano bocciare, e il sistema dei crediti era tale che i disperati non avevano chances.
Passarono pochi anni e arrivò Fioroni: via la commissione interna, si torna alla commissione mista. Si ripristina l’ammissione.
A partire dal 2010, grazie all’indimenticabile ministra Gelmini, per essere ammessi bisogna avere tutte le materie sufficienti. Il che rende difficile bocciare qualcuno, sia perché un ragazzo che non ha nemmeno un’insufficienza a rigore dovrebbe essere in grado di svolgere un esame almeno sufficiente, sia perché con la media uguale o superiore al sei i crediti aumentano ed è più facile raggiungere almeno il Sessanta.
Ora si torna alla commissione interna.
Per usare la lingua internazionale dello scambio di figurine, commissione interna, celo*. Abolizione dell’esame di Stato, mima**
Legenda: *ce l’ho; ** mi manca

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, scuola e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...