Naturalmente

Da quando alcuni ragazzi burloni cercano di imbrogliarmi scambiandosi il posto da una classe all’altra, sono diventata estremamente guardinga e sospettosa. Entro in sala insegnanti e vedo un omone seduto al computer: indossa una felpa col cappuccio e mi volge le spalle mentre batte freneticamente sulla tastiera. Sarà il collega Sauro, insegnante di disegno tecnico, o lo studente Claudio, che dopo essersi introdotto con l’inganno nel sancta sanctorum dei docenti sta falsificando i voti sul registro elettronico?
E quel personaggio che passa lo scopettone laggiù in fondo sarà il bidello Gianni o l’alunno Matteo infagottato in una tuta da lavoro?
Sospetto persino del vicepreside, che vedo entrare in ascensore: in fondo, non sarebbe difficile per un ragazzo abile nei travestimenti spacciarsi per lui, basterebbe una parrucca sale e pepe, un paio di baffi finti, dei grossi occhiali di tartaruga…
Il mio occhio è talmente allenato che, quando vado all’alimentari a comprare il pane, riconosco subito Renzo: si è fatto lo stesso taglio di capelli e l’identico colore paglierino di Cecilia, la professoressa di matematica, e si è spinto fino a comprarsi un cappotto uguale al suo, ma non mi lascio trarre in inganno, gli poso una mano sulla spalla e gli dico:
«È inutile che insisti in queste pagliacciate, spiegami piuttosto come mai sei fuori da scuola a quest’ora!»
«Mi scusi?» dice la signora, voltandosi verso di me: non è Renzo, naturalmente, e non è neanche Cecilia.

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, scuola e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Naturalmente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...