Masterpiece

Se a qualcuno interessano i seguenti argomenti: Masterpiece, la scrittura, le emozioni, i giudizi dei lettori…
sul suo blog Vibrisse, Giulio Mozzi ha gentilmente dato ospitalità a un mio articolo.
Il link è http://vibrisse.wordpress.com/2014/01/22/masterpiece-le-emozioni-il-coraggio-e-la-paura/

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in leggere, scrivere e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Masterpiece

  1. tramedipensieri ha detto:

    A me interessa invece, e molto, un tuo commento sul testo di Raffaella.
    Se vuoi eh…

    grazie
    ciao
    .marta

  2. marisasalabelle ha detto:

    Mah, ti dirò: non ho grandi commenti da fare sul pezzo di Raffaella. Ha raccontato un’esperienza, è stata efficace, ha scelto uno stile incalzante. Nulla più di questo, per me. Molto più interessanti sono stati i commenti, per le ragioni che ho esposto nel mio articolo. Li ho trovati molto standardizzati, nel lessico, nelle espressioni che ho visto ripetersi sempre uguali o con poche varianti in decine di commenti. Molto esagerati, poiché a parer mio il testo non è poi così coinvolgente a livello emotivo, né così magistrale nell’esecuzione da suscitare tanto entusiasmo. Per quanto mi riguarda, poi, io sono un po’ diffidente nei confronti delle emozioni. Non che non ci siano testi che mi commuovono. Io però non cerco questo, o non principalmente questo, nei testi che leggo. Il discorso sarebbe lungo…

    • tramedipensieri ha detto:

      Grazie…in parte è ciò che avevo pensato io.
      Non ti nascondo che, a volte, anche io scrivo dei commenti stardartizzati, per uno e mille motivi.
      O non capisco bene il testo, oppure mi piace ma non riesco ad esprimermi e quindi finisco con lo scrivere i soliti aggettivi; …allora forse è meglio limitarsi ad un like.
      Chi legge i post nei blog…non sempre è all’altezza, io per prima. Ma non penso che chi scrive non si renda conto o, meglio, si convinca appieno che gli apprezzamenti siano chissà che…
      Faranno piacere, questo si, ma entro certi margini…

      Grazie per aver posto l’attenzione una riflessione sui commenti.

      buona serata
      .marta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...