Gli ultimi giorni

Gli ultimi giorni di scuola sono i peggiori. Giorni di interrogazioni a tappeto, la cattedra come un fortino, circondata da schiere di postulanti, il resto del popolo, nelle profondità dell’aula, i già salvi e gli irremediabilmente persi, che non si sa bene cosa stiano combinando.
«Professoressa, se vengo sul dolce stil novo e domani le consegno la ricerca che dovevo fare per le vacanze di Natale, lei mi porta in consiglio con la sufficienza?»
«Professoressa, sono preparato sull’unità d’Italia, ma sulla rivoluzione francese vengo un’altra volta…»
«Un’altra volta quando, disgraziato? Che devo interrogare altre cinque persone oltre a te e non ho più tempo da perdere! Vieni ora su tutto, o la va o la spacca!»
«Ma professoressa, io per oggi non ce l’ho fatta, avevo da preparare diritto, e inglese, e consegnare il programma d’informatica, sono stato su tutta la notte per farlo girare…»
«Basta così! Non ho più tempo! Vorrà dire che ti sentirò a settembre!»
Il mercato dei voti dopo un po’ mi innervosisce, le interrogazioni a catena sono l’esatto opposto di quello che intendo per valutazione degli apprendimenti, in una manciata di minuti sono costretta a decidere se salvare il reprobo o lasciarlo al suo destino, e qualunque decisione prenda mi lascia insoddisfatta. Intanto penso alle cose che non sono riuscita a fare, agli argomenti abborracciati e buttati là, a come avrei potuto coinvolgerli di più, essere più buona, essere più severa, pretendere di meno, esigere di più… Suona la campanella della sesta ora, annuncio il verdetto all’ultimo interrogato della mattinata, raduno tutti i miei fogli, li infilo nel trolley, penso che mancano ancora quattro giorni e come i ragazzi mi dico: l’anno prossimo. L’anno prossimo farò meglio, lo prometto.

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, scuola e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...