Il segreto

Devo far firmare al collega di elettrotecnica il verbale dell’ultimo consiglio della Quarta A, di cui sono coordinatrice. La porta è aperta, chiedo permesso, mi affaccio. I ragazzi sono seduti ai loro posti, immobili, zitti come topini. Il collega, assorto nei calcoli di fine anno, consulta il registro elettronico sul suo portatile. Gli sottopongo il documento da firmare, saluto, vado via, intimidita.
Più tardi, nell’atrio, incontro Luca:
«Dimmi un po’, Luca, com’è che poco fa… voi che siete così vivaci e che a me, alla professoressa Gianna d’inglese, alla professoressa Lucia di matematica, fate fare certi urlacci… com’è che ve ne stavate così buoni buoni… Mi avete fatto impressione!»
«Il segreto, mi dice Luca, è non creare nessun tipo di relazione con gli alunni, prof.»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, scuola e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il segreto

  1. La Dona ha detto:

    Non sono meglio gli urlacci?

  2. marisasalabelle ha detto:

    Chissà… certo, “non creare nessun tipo di relazione” mi sarebbe impossibile, credo.

  3. Gianni Cuccu ha detto:

    si perde tutto il divertimento..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...