Non piangerà

Agli autori che amo di più ci arrivo sempre da ultimo, con l’ansia di concludere, la valutazione da completare e i ragazzi stanchi e distratti. Leopardi in quarta, Montale in quinta, abborracciati alla bell’e meglio tra le mille incombenze di fine anno.
Oggi, in quinta, propongo alcuni testi dagli Ossi di Seppia. Faccio sempre una grande pubblicità alle poesie che leggo, nell’eventualità che ci credano, e si convincano che A Silvia e La casa dei doganieri sono realmente dei capolavori.
«Questo componimento, Non chiederci la parola, è molto noto: è un testo importante, anche se, a parer mio, non così bello come I limoni, che abbiamo letto ieri…»
«Allora oggi non piangerà», commenta Lorenzo.
«Perché? Quando mai avrei pianto? E poi, ora che ci penso, tu ieri non c’eri nemmeno!»
«Eh! Ho i miei informatori…»

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, scuola e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...