Il mestiere più antico

Coi ragazzi della Terza C quest’anno ho partecipato a un laboratorio sulla discriminazione di genere. Nei mesi passati abbiamo incontrato un’équipe di psicologi, abbiamo assistito a uno spettacolo, abbiamo giocato agli stereotipi e ora dobbiamo stendere una relazione, in tempo per l’appuntamento finale con le altre classi, della nostra e di altre scuole, che hanno svolto attività analoghe.
«Come andiamo con quella ricerca in rete, ragazzi? Avete cercato nei siti che vi ho indicato? Avete trovato del materiale per la vostra relazione?»
«Non s’è trovato nulla, prof!»
«Come, nulla!»
«Poca roba, prof.»
«Perché non vi siete impegnati, ragazzi. Non avete saputo cercare. Via, devo insegnarlo io a voi, che siete la generazione 2.0, a fare ricerca su internet?»
A furia di insistere, dai, picchia e mena, come si dice da queste parti, sono riuscita a metterli al lavoro. Ora si tratta di mettere insieme il materiale e di dar forma a quella che sarà la nostra relazione finale.
«Che state combinando, voi, là in fondo? Paolo, fammi vedere quel foglio: è tutto ciò che avete saputo tirar fuori in due ore?»
Paolo mi porge il foglio scarabocchiato alla bell’e meglio. Leggo.
«Certo, ancora oggi la donna è pesantemente discriminata, e il suo corpo è usato dai media e dalla pubblicità come una merce. Ma, d’altra parte, non è forse vero che da che mondo è mondo la donna è puttana? Non si è sempre detto che questo è il mestiere più antico?»
Complimenti, ragazzi: proprio un ottimo lavoro contro la discriminazione e lo stereotipo sessista…

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il mestiere più antico

  1. corvobianco213 ha detto:

    Mio nonno diceva: “le donne o sò puttane o volano. N’hai mai vista una volà?”. Complimenti nonno anche te come i ragazzi della terza C un ottimo lavoro contro la discriminazione e lo stereotipo sessista.

  2. marisasalabelle ha detto:

    Certe convinzioni son dure a morire…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...